“The New Hunger”, tanta delusione…

Dopo aver letto ed amato “Warm Bodies“, non potevo di certo esimermi dal leggere il suo prequel, uscito in versione cartacea lo scorso Novembre, “The New Hunger“, ma sinceramente mi aspettavo molto di più da Isaac Marion.

Ma l’uomo apre gli occhi.
Fissa il cielo. Avverte un vago impulso: muoviti. E così si mette a sedere. Ha gli occhi aperti, eppure non vede nulla. Percepisce solo una massa indistinta, senza sapere che è indistinta: non ha mai visto in maniera nitida.
Questo è il mondo, pensa. Il mondo è soffice.
Passano le ore. I suoi occhi ricordano come mettere a fuoco e all’improvviso tutto diventa affilato. Coltelli. Denti. Vetri rotti. Pensa che preferiva il mondo quando era soffice. Quando non riusciva a vedere ciò che conteneva.

the-new-hunger-marion-fazi-280x408New York è ormai un’immensa palude. New Orleans una barriera corallina. Sull’intero paese, devastato da calamità naturali e privo di un governo centrale, incombe il terribile incubo degli zombie che si aggirano ovunque alla ricerca di sopravvissuti da divorare. Nora e suo fratello Addis, abbandonati dai loro genitori solo con qualche abito e un kit di pronto soccorso, vagano incessantemente da una città all’altra per sfuggire al pericolo di essere derubati o uccisi. Nel frattempo una ragazza di nome Julie è in viaggio con i suoi genitori alla ricerca di un luogo sicuro dove stabilirsi. Ha solo dodici anni, ma ha visto la sua scuola bruciare e i suoi amici morire. Ha visto suo padre diventare freddo e spietato quanto gli zombie. Tutto quello che realmente desidera è un posto da chiamare casa, anche se non lo sarà mai davvero. Intanto non molto lontano da loro un uomo si risveglia nel bosco e non ricorda né chi è né dove si trova e perché. Mentre si vaga senza meta si sforza di rammentare dettagli della sua vita ma l’unica cosa che gli viene in mente è una consonante: R. Un nome che inizia con R.

Devo ammettere che questo piccolo romanzo mi ha enormemente delusa. La storia è molto ricca di potenzialità, ma purtroppo sembra quasi che l’autore non sia riuscito a sfruttarle. Nonostante una storia davvero interessante, basata su pochi personaggi, Marion alla fine del libro non riesce a raggiungere il punto, concludendo miseramente il prequel con una fine frettolosa ed aperta ad un lontano futuro, quello che poi sarà “Warm Bodies“.

Innanzi tutto speravo di incontrare un R ancora umano, conoscerlo meglio prima che l’epidemia lo contagiasse, sicuramente l’essere zombie lo avrà cambiato e sarebbe stato piacevole conoscerlo quando ancora era umano. Invece ci troviamo davanti un uomo appena trasformato in zombie che non riesce a capire che cosa è diventato, che non ha coscienza del suo essere e del suo vivere. Tralasciando questa mancanza, ho trovato in ogni caso interessante la parte in cui R inizia a sentire “il mostro” dentro di lui crescere e prendere possesso del suo Io.

Durante la lettura di “The New Hunger” approfondiamo un pochino di più la conoscenza di Nora, che nel primo libro ha il ruolo di migliore amica di Julie, e del suo fratellino, Addis, insieme li seguiamo nel loro vagabondare alla ricerca di un luogo sicuro in cui sopravvivere. Sarebbe stato tutto molto interessante se Marion non avesse affrontato tutto con molta superficialità, non sono riuscita nemmeno a provare la giusta empatia con questi due personaggi.

Infine, ecco Julie e la sua famiglia, ed anche qui le delusioni si sprecano. Nessun lavoro sui personaggi, sui loro caratteri e sul motivo che li ha portati ad essere quello che sono.

Purtroppo il grande difetto di questo libro è che molte cose sono state date per scontate, appoggiandosi un po’ troppo al precedente romanzo. A causa di questo motivo “The New Hunger” non può essere letto senza aver prima letto “Warm Bodies“, davvero una situazione penalizzante per la credibilità stessa del libro.

Come si può evincere dalle parole, la mia valutazione è di poche stelline, due per l’esattezza…

StarStar

-Liz

In arrivo a Settembre l’ultimo capitolo della serie “The Darkest Powers” di Kelley Armstrong.

Non vedevo l’ora di potervi dare questa notizia che aspettavo ormai da tantissimo tempo. Sul sito della Fazi Editori, finalmente, è stata rilasciata la data di pubblicazione di “The Reckoning – La resa dei conti” il terzo ed ultimo capitolo della trilogia di “The Darkest Powers” scritta da Kelley Armstrong: il romanzo sarà infatti disponibile in tutte le librerie dal 12 Settembre 2013.

Ecco qui di seguito la sinossi rilasciata dalla casa editrice.

Prosegue il racconto dei quattro ragazzi con poteri soprannaturali. Chloe, Derek, Simon e Tori sono il risultato di esperimenti e si ritrovano con poteri che non possono essere controllati. Ingestibili, rappresentano un problema per chi li ha creati. Apparentemente salvi dopo una fuga che li ha allontanati dai loro aguzzini, si ritrovano al centro di una nuova minaccia, tanto che inzia a diffondersi il pensiero che tra di loro ci sia una spia intenzionata a riportarli nella clinica da cui sono riusciti a scappare in The Summoning. Nell’affrontare i tanti ostacoli che si pongono di fronte a loro, tra i ragazzi cresce la tensione emotiva. Al durissimo scontro finale che li aspetta, non tutti sopravviveranno. 

Ohhhh alleluja!! E’ da una vita che desidero completare questa serie e sinceramente speravo che il terzo libro della saga “The Darkest Powers” uscisse prima, già mi vedevo sotto l’ombrellone con il mio bel librone… Va beh, vorrà dire che aspetterò Settembre, magari non con ansia visto che Settembre significa anche “Ritornare a lavoro”.

Intanto, se ancora non li avete letti, approfittando delle vacanze estive vi consiglio di leggere i primi due romanzi della serie, “The Summoning – Il risveglio delle ombre” e “The Awakening – Il risveglio“, cliccando sui titoli troverete anche le recensioni dei due libri che mi hanno completamente stregata.

-Liz

Teaser Tuesdays (9 Luglio)

Buonasera Un-readers!!

Pronti per un nuovo appuntamento con il Teaser Tuesday? Come sempre ci tengo a precisare che questa rubrica è stata presa in prestito dal blog “Should Be Reading”.

Se non conoscete già le regole, oppure se ve le siete dimenticate, eccole qui sotto. Per partecipare non dovrete far altro che seguirle:

Should Be Reading• Prendete il libro che state leggendo.
• Aprite una pagina a caso.
• Condividete due “teaser sentences” o più. Ovvero due frasi, una di seguito all’altra, le più interessanti o particolati che trovate nella pagina.
• ATTENTI A NON SPOILERARE! (siate sicuri che ciò che volete condividere non dia troppe informazioni fondamentali!!).
• Condividete titolo e autore, così che gli altri partecimanti possano aggiungere il libro nella loro lista personale nel caso la frase stuzzichi la loro curiosità!

Teaser Tuesdays di Liz:

Più riguardo a Bitten. La notte dei lupi“Un’ora dopo ero di nuovo sola nello studio: gli altri se n’erano andati in cerca di un’occupazione meno sedentaria o dia una compagnia più gradevole. Mentre me ne stavo seduta lì, ho lasciato cadere lo sguardo sullo scrittoio; i giornali e le riviste di antropologia che ricoprivano il ripiano mi hanno ricordato come avevo conosciuto Clay e come mi ero cacciata in questo pasticcio”.

◊ “La notte dei lupi – Bitten” – Kelley Armstrong, pag. 222.

Ora invece tocca a voi: SCRIVETE IL VOSTRO TEASER seguendo le nostre indicazioni e pubblicando nella sezione “commenti”, oppure potete scrivete sempre nella suddetta sezione il link al vostro blog per condividere con altri lettori il vostro teaser.

Grazie e buone letture a voi!

Liz

Teaser Tuesdays (2 Luglio)

Buonasera Un-readers!!

Eccoci di ritorno per il nostro consueto appuntamento con il Teaser Tuesday, rubrica presa in prestito dal blog “Should Be Reading”.

Se non conoscete già le regole, oppure se ve le siete dimenticate, eccole qui sotto. Per partecipare non dovrete far altro che seguirle:

Should Be Reading• Prendete il libro che state leggendo.
• Aprite una pagina a caso.
• Condividete due “teaser sentences” o più. Ovvero due frasi, una di seguito all’altra, le più interessanti o particolati che trovate nella pagina.
• ATTENTI A NON SPOILERARE! (siate sicuri che ciò che volete condividere non dia troppe informazioni fondamentali!!).
• Condividete titolo e autore, così che gli altri partecimanti possano aggiungere il libro nella loro lista personale nel caso la frase stuzzichi la loro curiosità!

Teaser Tuesdays di Liz:

Più riguardo a Bitten. La notte dei lupi“Mi muovevo furtiva, nascondendomi tra i muretti di cinta e le siepi che costeggiavano le facciate delle case. Fiutavo ogni porta allungando il muso, poi correvo a nascondermi dietro al cespuglio più vicino”.

◊ “La notte dei lupi – Bitten” – Kelley Armstrong, pag. 106.

Ora invece tocca a voi: SCRIVETE IL VOSTRO TEASER seguendo le nostre indicazioni e pubblicando nella sezione “commenti”, oppure potete scrivete sempre nella suddetta sezione il link al vostro blog per condividere con altri lettori il vostro teaser.

Grazie e buone letture a voi!

Liz

Nuovo regista per “Matched”!

Più riguardo a MatchedE’ passato molto tempo da quando la Disney, lo scorso Settembre, ha annunciato che David Slade sarebbe stato il regista di “Matched“, adattamento cinematografico del primo romanzo della trilogia fantascientifica di Ally Condie, e da allora non si è saputo più nulla.

Il progetto è rimasto fermo e addirittura la Heat Vision rivela che la major ha deciso di cambiare regista: sarà Jon M. Chu (G.I. Joe – la Vendetta) a dirigere il film.

La sceneggiatura è già pronta ed è stata scritta da Michelle e Kieran Mulroney (Sherlock Holmes: Gioco di Ombre), mentre alla produzione vi saranno Adam Shankman e Jennifer Gibgot.

Chu dovrebbe dirigere anche un altro progetto, Masters of the Universe (sì, stiamo parlando proprio di He-Man), ma a quanto pare “Matched” sarà la sua nuova priorità.

Insomma, niente più Slade e la cosa mi sconvolge non poco… Speriamo che presto venga fuori la lista degli attori. Voi avete già in mente qualcuno per le parti principali di Ky, Cassia e Xander? Si apre ufficialmente il toto-attori!!

Se ancora non avete letto “Matched”, ecco la mia recensione!

“The New Hunger” – Arriva il prequel di “Warm Bodies”!

In occasione dell’uscita nei cinema di “Warm Bodies” Fazi Editore coglie la palla al balzo per far uscire in versione e-book il secondo libro scritto da Isaac Marion, “The New Hunger“, che altro non è che il prequel di “Warm Bodies“.

Più riguardo a The new hungerNew York è ormai un’immensa palude. New Orleans una barriera corallina. Sull’intero paese, devastato da calamità naturali e privo di un governo centrale, incombe il terribile incubo degli zombie che si aggirano ovunque alla ricerca di sopravvissuti da divorare.

Nora e suo fratello Addis, abbandonati dai loro genitori solo con qualche abito e un kit di pronto soccorso, vagano incessantemente da una città all’altra per sfuggire al pericolo di essere derubati o uccisi.

Nel frattempo una ragazza di nome Julie è in viaggio con i suoi genitori alla ricerca di un luogo sicuro dove stabilirsi. Ha solo dodici anni, ma ha visto la sua scuola bruciare e i suoi amici morire. Ha visto suo padre diventare freddo e spietato quanto gli zombie. Tutto quello che realmente desidera è un posto da chiamare casa, anche se non lo sarà mai davvero.

Intanto da qualche parte nelle vicinanze un uomo si risveglia nel bosco e non ricorda né chi è né dove si trova e perché. Mentre si aggira senza meta si sforza di rammentare dettagli della sua vita ma l’unica cosa che gli viene in mente è una consonante: R. Un nome che inizia con R.

Ho già iniziato a leggere una piccola anteprima su iBooks e non mi dispiace affatto, però sono un’amante del cartaceo, quindi credo che aspetterò a leggerlo tutto… Per chi invece non ha voglia di aspettare, ecco il link per acquistare il romanzo su Amazon oppure cercatelo sul vostro iBook Store, prezzo di vendita: € 2,99.

Oggi in libreria “Il destino di una Strega” di Kelley Armstrong!

Torna Kelley Armstrong con “Dime Stone Magic – Il destino di una strega“, terzo libro della sua originalissima serie “Women of the otherworld“. La particolarità di questa serie è che si compone di 13 volumi che possono essere considerati quasi libri singoli con storie a sé stanti, le cui protagoniste sono molteplici e a volte ritornano in altri volumi della stessa serie.

More about Dime store magic. Il destino di una stregaLe vere streghe si sono integrate così bene nella società che chiunque potrebbe essere loro vicino di casa e non accorgersene. Prendiamo ad esempio Paige, ventitrè anni, apparentemente una ragazza come tante, in realtà è a capo della Congrega della Streghe Americane e si occupa di una giovane strega adolescente rimasta orfana, Savannah. Si troverà ad affrontare pericoli e difficoltà con estremo coraggio e sangue freddo e sedurrà un giovane stregone senza timidezza, dimostrando a tutti, anche ai più malfidati, di cosa è capace una donna giovane e indipendente, sola ma dotata di una straordinaria volontà. 
Ambientato in una cittadina del New England, con dei personaggi credibili e una giusta dose di humour, Il destino di una strega è un romanzo dove momenti di violenza, passione e fantasia si uniscono perfettamente creando un meraviglioso cocktail di emozione, divertimento e passione.

Se siete curiosi, e so che lo siete, potrete leggere i primi capitoli di “Il destino di una strega” su 10 righe dai libri!! Vi ricordo anche che della stessa serie sono già stati pubblicati, sempre da Fazi Editore, “Bitten – La notte dei Lupi” e “Stolen – La figlia della Luna” dedicati alla licantropa Elena Michaels.

Vi informiamo anche che attualmente in occasione di “Il destino di una Strega“, “Bitten” e “Stolen” sono in offerta a 7.90, un’occasione da non perdere e che sicuramente non perderò visto che ancora non ho iniziato questa serie.

Però sarei felice di finire prima la serie “The Darkest Powers” sempre di Kelley Armstrong… a quando l’uscita di “The Reckoning“?? Aspettiamo risposta dalla Fazi Editore.

-Liz