L’importanza dei libri “paracadute” per una lettrice nerd alle prese con le vacanze estive.

20130806-111613.jpg

Quella che vedete qui affianco è la mia valigia prima della partenza per il mare, posso già affermare che dopo una settimana di soggiorno vacanziero il numero di libri in mio possesso sia già notevolmente aumentato.

Già perché un vero lettore nerd parte preparato e non lascia nulla al caso. Innanzi tutto sempre valutare per eccesso: MAI PARTIRE CON MENO DI 3 LIBRI IN VALIGIA. Lo so, le librerie esistono anche al mare – ed io le ho già svuotate tutte… – però non bisogna mai affidarsi al caso, è sempre consigliabile avere un po’ di scorta di libri per non rimanere fregati e senza nulla da leggere sotto l’ombrellone.

Ovviamente quello appena descritto è uno scenario paradossale e quasi apocalittico, in realtà lo so per certo che non rimarrei a corto di libri, però che lettrice nerd sarei se nella mia mente non mi profilassi tale possibilità? E’ assodato, ormai lo sapete anche voi: PER ME LEGGERE E’ UN’OSSESSIONE. Sono una lettrice compulsiva, lo ammetto, quindi da ossessivo/compulsiva quale sono devo per forza assecondare le mie ossessioni e partire senza 3 libri “paracadute” sarebbe un atroce errore.

Oltretutto vi pregherei di non sottovalutare l’importanza dei libri paracadute soprattutto nell’eventualità in cui passerete le vostre vacanze in una nuova località. Ci vorrà infatti tempo prima di creare una mappatura delle librerie della zona, soprattutto se isolate, e di conseguenza potreste correre il rischio di finire il libro che state attualmente leggendo senza aver trovato un degno sostituto.

Quindi cari colleghi vi supplico: NON LASCIATE MAI NULLA AL CASO E PORTATEVI DIETRO SEMPRE I VOSTRI 3 LIBRI PARACADUTE E NON RIMARRETE MAI DELUSI.

Ed ora vi saluto, l’ombrellone mi attende e con esso un fitto pomeriggio di sole, mare e lettura.

Buone Vacanze e Buone Letture!!

-Liz

Annunci

Nuovo regista per “Matched”!

Più riguardo a MatchedE’ passato molto tempo da quando la Disney, lo scorso Settembre, ha annunciato che David Slade sarebbe stato il regista di “Matched“, adattamento cinematografico del primo romanzo della trilogia fantascientifica di Ally Condie, e da allora non si è saputo più nulla.

Il progetto è rimasto fermo e addirittura la Heat Vision rivela che la major ha deciso di cambiare regista: sarà Jon M. Chu (G.I. Joe – la Vendetta) a dirigere il film.

La sceneggiatura è già pronta ed è stata scritta da Michelle e Kieran Mulroney (Sherlock Holmes: Gioco di Ombre), mentre alla produzione vi saranno Adam Shankman e Jennifer Gibgot.

Chu dovrebbe dirigere anche un altro progetto, Masters of the Universe (sì, stiamo parlando proprio di He-Man), ma a quanto pare “Matched” sarà la sua nuova priorità.

Insomma, niente più Slade e la cosa mi sconvolge non poco… Speriamo che presto venga fuori la lista degli attori. Voi avete già in mente qualcuno per le parti principali di Ky, Cassia e Xander? Si apre ufficialmente il toto-attori!!

Se ancora non avete letto “Matched”, ecco la mia recensione!